Preludio, Fuga e Variazione (Op. 18) – C. Franck – Trascrizione per Arpa, Flauto e Violoncello

Valutato 5.00 su 5 su base di 1 recensioni
(1 recensione del cliente)

14.99

Descrizione

Preludio, Fuga e Variazione (Op. 18) di C. Franck

Trascrizione per Arpa, Flauto e Violoncello a cura di Yuri Guccione e Giovanna Di Lecce

Preludio, Fuga e Variazione (op. 18) è una composizione per organo scritta tra il 1860 e il 1862 dal compositore francese César Franck (1822-1890) e dedicata al collega e amico Camille Saint-Saëns. Nella presente trascrizione il flauto, come una piccola canna d’organo, ricrea un ponte sonoro, temporale e nostalgico; il violoncello sostiene il Trio proiettandolo in una dimensione sonora di melodica profondità; l’arpa è capace di innovare il “vecchio” timbro organistico e di amalgamare il flauto e il violoncello in una bolla cristallina di puro suono. Tre strumenti che rispettano la tradizione e rinnovano Preludio, Fuga e Variazione ridando nuova luce al capolavoro di Franck.
Yuri Guccione e Giovanna Di Lecce

1 recensione per Preludio, Fuga e Variazione (Op. 18) – C. Franck – Trascrizione per Arpa, Flauto e Violoncello

  1. Valutato 5 su 5

    Alberto

    Ottima trascrizione, equilibrata, sa mettere in luce un magico brano pensato dal suo autore per l’ organo.

Aggiungi una recensione

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *